6 Content Marketing Trends per il 2019

Qualsiasi sia il tuo settore lavorativo, B2B o B2C non importa, ti sarai certamente accorto che il marketing basato sui contenuti, il Content Marketing, è un ambito dall’enorme potenziale, ma anche una delle aree del business che cambia e si evolve più velocemente.

Un altro aspetto che da tempo oramai accomuna la maggior parte dei business, riguarda l’esigenza di continuo aggiornamento e formazione, elementi fondamentali per migliorare il livello di qualificazione e di sviluppo professionale delle persone che lavorano nelle aziende, che in questo modo si mantengono efficienti e competitive sul mercato.

Per questo, ogni anno, in questo periodo i più autorevoli istituti di marketing e di ricerca sfornano quello che tutti noi aspettiamo come l’Oracolo di Delfi: i report sui marketing trend del nuovo anno.
Digital Trends, Tendenze Visual, Social Media Trends 2019… chi più ne ha più ne metta!

Ma rimaniamo focalizzati sul Content Marketing: quest’anno abbiamo trovato davvero utile ed interessante l’articolo pubblicato da Forbes, che ha analizzato e cercato di prevedere i trend del Content Marketing per il 2019… ok, si sa che negli Stati Uniti sono sempre più avanti, ma il tempo in cui queste previsioni arrivano ad essere attuali anche in Italia è sempre più breve.

Quindi, ecco i 6 principali trend del Content Marketing previsti da Forbes per il 2019 ed alcuni consigli su come accoglierli ed applicarli nelle tue strategie digital.

1. Contenuti “a lungo termine

Content Marketing

Produrre contenuti sostanziosi, se non altro nella loro lunghezza, sarà ancora più importante l’anno prossimo, dato che i motori di ricerca premiano i post più lunghi nelle classifiche dei risultati e i lettori sono sempre più alla ricerca di contenuti approfonditi.
In generale, un articolo deve contenere oltre 2000 parole per essere considerato a forma estesa. Una recente analisi di BuzzSumo su oltre 100 milioni di articoli, ha rivelato che i contenuti con un corpo esteso tendono ad avere migliori risultati social rispetto a quelli in forma abbreviata.
Inoltre: più lungo è il contenuto, maggiore è la probabilità che venga condiviso.

È importante ricordare che l’obiettivo degli articoli lunghi non deve essere quello di sprecare il tempo dei lettori, ma di fornire informazioni ponderate che possano essere utilizzate come una risorsa di qualità.
Non solo i motori di ricerca e i lettori preferiranno i tuoi contenuti, ma dimostrerai anche che sei un’autorità in materia.
Sicuramente un post breve è più facile da creare, ma impiegare tempo e risorse per un articolo corposo vale sicuramente l’investimento.

2. Webinar, Webcast e Video-Live

La ricerca di Forbes mostra il valore innegabile del Video Marketing. Un report del 2017 di Animoto ha rilevato che il 64% dei consumatori esegue un acquisto dopo aver visto un video del brand su Facebook.

E l’importanza dei video continuerà ad aumentare, infatti è previsto che entro il 2021 i video rappresenteranno l’82% del traffico internet globale. Un’altra recente ricerca di Aberdeen ha infatti rilevato che i brand che fanno marketing utilizzando i video aumentano le vendite del 49% più velocemente di quelli che non lo fanno.

A questo punto è quasi inutile sottolineare che c’è un’enorme opportunità di crescita nel 2019 con il Video Marketing, in altre parole… è il momento giusto per sviluppare una strategia per ottimizzare i video per la tua attività, in base al tuo marchio e al tuo target di destinazione.

Ecco alcuni suggerimenti generali da tenere a mente per integrare i video nel tuo piano di marketing 2019:

  • Crea contenuti video coinvolgenti ed unici
  • Fai in modo che i tuoi video siano mobile-friendly
  • Mantieni un calendario di pubblicazione regolare nel tempo
Il 64% dei consumatori esegue un acquisto dopo aver visto un video del brand su Facebook. Condividi il Tweet

3. Ricerca Vocale

I device intelligenti per la ricerca vocale raccolgono sempre più entusiasmo da parte dei consumatori.
Nel report del 2017 di NPR e Edison Research emerge che il 42% degli americani ha definito i dispositivi vocali “essenziali” e la loro popolarità è sempre più in aumento.
La versione di quest’anno dello stesso report ha concluso che gli altoparlanti intelligenti stanno entrando nella nostra vita quotidiana e apportano cambiamenti radicali al comportamento dei consumatori.
Ok, stiamo parlando degli Stati Uniti, dove le granny cercano con un “Ok Google” la ricetta dei biscotti allo zenzero… ma è evidente che anche per noi italiani l’utilizzo dei comandi e delle ricerche vocali è sempre più comune.

Ma cosa significa questo per il tuo piano di marketing 2019? Probabilmente vedremo sempre più pubblicazioni online che utilizzano contenuti audio, per tenere il passo con la domanda dei loro fruitori, e potrebbero anche comparire nuove piattaforme pubblicitarie.
Quindi potrebbe essere molto utile includere nel tuo piano marketing 2019 l’adattamento della strategia SEO della tua azienda per la ricerca vocale.

Ti sembra un passo troppo d’avanguardia? Ok, se non per il 2019… tieni seriamente in considerazione la cosa per il 2020. Fatti un bel memo!

4. Chatbots

Negli ultimi anni, le aziende hanno sempre più adottato l’uso dei Chatbot per personalizzare e aumentare il coinvolgimento dei clienti. Una ricerca pubblicata da Grand View prevede che l’industria del chatbot crescerà in modo significativo, poiché questi permettono alle aziende di ridurre sostanzialmente i costi operativi.
Inoltre, i miglioramenti della tecnologia di apprendimento automatico e dell’intelligenza artificiale rendono le funzionalità dei chatbot sempre più adattabili e piacevoli per i consumatori.

Un chatbot di qualità può rispondere a domande aperte e utilizzare l’elaborazione del linguaggio naturale (NLP) e l’apprendimento automatico per trovare le migliori risposte alle domande più frequenti.
I chatbot mantengono anche un ottimo livello di servizio al cliente – con un tono di voce mai impaziente e sempre amichevole. Inoltre, possono offrire un servizio clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, mantenendo i dati per un utilizzo successivo.
Se non lo hai già fatto, considera i vantaggi economici dei chatbot come strumento di marketing per la tua azienda per il 2019. 

5. Social Media

Se sei tra i pochi che ancora non sono saliti sul grande carro dei Social Media, bhe, è davvero il momento di farlo.
Indipendentemente dalla tipologia di pubblico che vuoi raggiungere, è quasi garantito che utilizzi una qualche forma di Social, quindi il tuo piano di content marketing deve essere in grado di sfruttare al massimo queste piattaforme.
I dati del Pew Research Center hanno confermato che Facebook continua a dominare il regno dei Social, e che – basandosi solo sui numeri – è la piattaforma più utile per i brand per il coinvolgimento dei consumatori.

Una buona idea quindi può essere iniziare da Facebook e dai suoi strumenti pubblicitari. Puoi anche prendere in considerazione Instagram, Linkedin e Twitter, a seconda del tuo target di riferimento.
I dati del Global Digital Report annuale di We Are Social hanno rivelato che Instagram continua a crescere costantemente.

Tuttavia, la crescita più rilevante è stata quella di LinkedIn, che ha raggiunto il 145% di aumento degli utenti nel 2018. Anche se LinkedIn deve ancora perfezionarsi molto per essere utilizzato da parte delle aziende, è senza dubbio in una fase di boom e non può essere trascurato nel 2019. 

6. Autenticità

Alla fine ciò che i clienti vogliono veramente è andare al sodo, capire ciò che stai offrendo loro.
Il sondaggio Global Consumer Insights del 2018 di PwC ha rivelato l’importanza per i consumatori dell’autenticità di un brand, durante il processo decisionale. Il 2017 Authentic Brand Study di Cohn & Wolfe ha confermato non solo che l’autenticità è importante perché i consumatori si fidino di un marchio, ma anche che il 91% di loro è disposto a “premiare” un marchio per la sua autenticità.

Ogni volta che un brand “parla”, sia online che offline, dovrebbe fare attenzione a trasmettere la propria autenticità, in modo da risultare unico e inequivocabile, chiaro su ciò che offre e su come si distingue dai competitor.
Se non curi adeguatamente l’onestà e l’autenticità dei tuoi contenuti, potresti attirare quel tipo di clienti con cui in realtà non vorresti lavorare, mentre i contenuti autentici possono rendere tutte le tue iniziative di marketing molto più efficaci.

Allora, cosa stai aspettando?

Segui queste tendenze e preparati a portare i tuoi contenuti e la tua attività di web marketing ad un livello  superiore nel 2019!

…and last but not least:

 

Ricordati che ci vuole una squadra!

Tieni ben presente che il Content Marketing non riguarda solamente la scrittura di un buon post. Per attirare i clienti che desideri è necessario adottare un approccio collaborativo e multidisciplinare.

 

Per avere successo, quello che serve è il lavoro di squadra!

L’ideale è che tu abbia a tua disposizione un team formato non solamente da abili copywriter, ma anche da digital marketers, graphic designer, videomaker e brillanti social media manager.
Un team che capisca e condivida a fondo ogni fase del processo, persone disposte a collaborare per assicurarti che il tuo Content Marketing sia di alta qualità, originale e autentico!

E se cerchi un Digital Marketing Team per mettere a punto il tuo piano 2019, scopri come possiamo aiutarti…

 

Contattaci e parliamone davanti a un caffé.

 

 

Iscriviti a Share What's New! Ogni mese aggiornamenti su tendenze e case history dal mondo della comunicazione, report e indagini di mercato esclusivi, realizzati da Mrp Research, e la nostra rassegna dei contenuti più interessanti dal web per rimanere aggiornato sui trend del Digital.

* Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy

Pin It on Pinterest