World Record Egg: 3 lezioni di Social Media Marketing uscite… dall’uovo!

Stai per leggere un altro articolo che parla dell’ ‘Uovo di Instagram‘? Ebbene sì… Ma se abbiamo deciso di scriverlo è proprio perchè sappiamo che lo leggerai! 😉
Tutti parlano del World Record Egg, l’uovo comparso in un post pubblicato su Instagram il 4 gennaio.
Il post ritrae un comunissimo uovo di gallina, in tutto il suo splendore, ed ha ottenuto più di 51 milioni di mi piace (ad oggi 51.533.167) diventando il post di Instagram con il maggior numero di like di sempre.

Ma come ha fatto un uovo, l’oggetto più analogico a cui si possa pensare, a diventare il re di Instagram, il social più in voga del momento?
L’uovo dei record è molto più di un semplice acchiappa like, è l’esempio perfetto di come con il Social Media Marketing sia possibile riunire le persone per un obiettivo comune, non importa se futile o meno, costruendoci intorno una community. 

world_record_egg

L’account Instagram “world_record_egg” è nato con obiettivo molto preciso ed esplicitamente dichiarato: ottenere il record di like ad un post su Instagram.

Il precedente record era quello di Kylie Jenner, che con il post dove annunciava la nascita di sua figlia aveva raggiunto 18 milioni di like.

Incredibilmente, in pochi giorni dalla sua pubblicazione la foto dell’Uovo ne ha raggiunti oltre 50 milioni! L’account è anche verificato su Instagram e ha oltre 8 milioni di follower. Insieme all’account sono stati lanciati anche una serie di Hashtag ufficiali: #LikeTheEgg #EggSoldiers #EggGang.  
Per quanto strano possa sembrare, il caso di questo uovo potrebbe cambiare radicalmente il futuro del marketing.

Una strategia di marketing molto audace, ma anche estremamente intelligente.

 

La prima ragione per cui quella del World Record Egg è una strategia di marketing molto intelligente è che utilizza un oggetto inanimato con il quale tutti hanno familiarità, e che quindi può facilmente attrarre l’attenzione di un vastissimo numero di utenti, praticamente la totalità degli utenti Instagram.

In secondo luogo, il World Record Egg ha ottenuto subito un grande interesse in quanto è stato proposto sottoforma di una sfida per la community di Instagram.
Una tattica estremamente efficace, perché noi umani abbiamo un interesse intrinseco per le sfide: la sfida a battere un record provoca in noi un brivido e un’ emozione, portandoci ad essere profondamente coinvolti.

Last but not least, il fattore umorismo. L’uso dell’immagine di un uovo ha dato alla campagna un impagabile senso dell’umorismo. Kylie Jenner è stata detronizzata da un uovo, e questo è molto divertente. E ciò che è divertente si sa, sui social è spesso vincente.
La stessa Kylie è stata al gioco e ha risposto al post con un video nel quale spaccava un uovo su un marciapiede, creando ancora più buzz sull’argomento.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Take that little egg

Un post condiviso da Kylie (@kyliejenner) in data:

 

Ecco quindi la formula della perfetta azione di marketing dei nostri giorni:
umorismo virale + potere della celebrità + sfida =
unire le persone intorno ad un obiettivo comune, ovvero costruire una community.

 

Ma non finisce qui, infatti quella che a prima vista sembrava essere una campagna di puro engagement, sta assumendo le sembianze di un racconto!
Sul profilo sono comparsi due nuovi post che mostrano una crepa che si sta aprendo sul guscio dell’uovo… Ebbene sì, è entrato in gioco il grande fattore Storytelling.
Ora tutti stanno aspettando che l’intero feed si sveli. L’uovo avrà un prodotto di marca all’interno? Avrà un tuorlo? Sarà vuoto? Nessuno lo sa, ma è inevitabile chiedersi cosa succederà dopo, cosa apparirà nel prossimo post. 

 

Sicuramente l’uovo dei record continuerà a far parlare di sè. A questo punto: che cosa possiamo portarci a casa da questo esempio?

 

1. Le comunità sono potenti quanto i marchi.

Nel 2019 più che mai, costruire comunità online porterà risultati per le imprese, sia in crescita che in fatturato.
Ci sono così tante comunità in così tanti settori diversi, dal fitness alla cucina, dagli incontri all’ imprenditorialità: stanno tutte decollando e possono diventare una fonte di reddito forte e con risultati rapidi.
Ecco perché creare una community che supporti un obiettivo o una missione specifici è ciò che molti (intelligenti) imprenditori stanno iniziando a fare, ed è qualcosa che puoi iniziare a fare anche tu nel tuo ambito.

 

2. L’influencer Marketing è un modo veloce per crescere.

Con una missione diretta ed esplicita che coinvolgeva dichiaratamente una delle più conosciute e seguite Instagrammer americane, l’account Word Record Egg ha potuto contare su operazioni di shut-out e condivisioni per ottenere milioni di follower e di like molto rapidamente.
Se stai cercando di far crescere velocemente la tua pagina, prova a taggare nei tuoi contenuti influencer che trattano argomenti simili ai tuoi, in modo da raggiungere i loro fan.
Prima di farlo però, è essenziale che i tuoi contenuti siano di valore. Se è così, quando le persone vedranno la tua immagine e cliccheranno sul tuo profilo, troveranno un contenuto interessante e probabilmente inizieranno a seguirti. Attenzione però, perchè in caso contrario sarai travolto dallo spam.

 

3. Il marketing dei meme è un fenomeno destinato a crescere.

Questo non è il primo meme o immagine spiritosa a diventare virale.
Solo poche settimane fa, il meme legato a Bird Box di Netflix, che si riferisce al personaggio di Sandra Bullock nel film, è stato in grado di rendere virale il film indipendentemente dai giudizi moderati che gli erano stati attribuiti.
Si tratta solo di un esempio, ma visto il successo di questo tipo di operazioni è molto probabile che si diffonderanno sempre di più sui social. 

 

 

La pubblicità che questo “Uovo di Instagram” ha creato sia per il proprio account, sia per quelli delle persone coinvolte, è davvero sorprendente.
I Marketing Trends del 2019 hanno già dimostrato l’importanza dei social media per rendere riconoscibile un brand e per la sua awarness.

Integrando alla tua strategia social l’interattività, l’umorismo e l’influencer marketing, anche tu potrai coinvolgere i tuoi utenti e promuovere la loro azione verso un comune obiettivo…
Siamo certi che sai già quale! 😉

Mpr Comunicazione Integrata gestisce per molti clienti un’attività quotidiana di coinvolgimento tramite Social Network come Facebook, Instagram, LinkedIn, Pinterest…

Se vuoi fare due chiacchiere su come anche il tuo brand può creare una community online, contattaci!

Iscriviti a Share What's New! Ogni mese aggiornamenti su tendenze e case history dal mondo della comunicazione, report e indagini di mercato esclusivi, realizzati da Mrp Research, e la nostra rassegna dei contenuti più interessanti dal web per rimanere aggiornato sui trend del Digital.

* Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy

Pin It on Pinterest